News

25 Agosto: il progetto Spin DoTs – Punti in comune al via!

La splendida cornice di Roccacasale, il 25, 26 e 27 agosto sta ospitando i partecipanti del progetto Spin DoTs – Punti in comune, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Erasmus +.

I partecipanti sono arrivati il 24 Agosto a Roccacasale, trovando un paese in festa e pronto ad accoglierli con l’intento di far conoscere loro non solo usi, costumi e tradizioni locali ma anche la notoria ospitalità dei roccolani al gran completo! Il momento delle presentazioni, si sa, è quello più difficile per rompere il ghiaccio, ma anche quello più utile per permettere ai ragazzi e ai leader politici di conoscersi nel miglior modo possibile, visto che per tre interi giorni dovranno lavorare fianco a fianco. Ecco che ieri 25 Agosto, dunque, c’è stata la prima vera giornata ufficiale del progetto.

La prima parte della giornata, quindi, è stata proprio dedicata alle presentazioni: tra persona a persona, grazie ad un gioco molto divertente nel quale tutti i presenti si sono dilettati ad indovinare il proprio nome grazie ad una serie di quiz volti a svelare lettera per lettera; presentazione del Paese, nella quale appunto i partecipanti hanno potuto conoscere meglio il luogo che li sta ospitando, un piccolo scorcio che cattura la bellezza dell’Italia centrale, la quale non ha bisogno di ulteriori commenti; presentazione del progetto Erasmus +, con una serie di attività rivolte proprio ai futuri Spin DoTs, per meglio comprendere le tematiche europee di cittadinanza attiva, comunicazione istituzionale e, soprattutto, educazione civica non formale.

La seconda parte della giornata, dopo un bel pranzo restauratore degno delle migliori menti buongustaie italiane (e non, vista la presenza dell’Associazione ungherese partner United Games Hungarian Association), è arrivato il momento di comprendere l’importanza del Certificato Youth-Pass, ovvero il riconoscimento che i ragazzi partecipanti al progetto avranno alla fine, e che consegna loro le chiavi del loro impegno come giovani cittadini europei. Lo Youth-Pass, infatti, è un attestato che vale a livello europeo e che certifica la conoscenza, la comprensione e la capacità di comunicare in più lingue, le competenze digitali, sociali e civiche di ognuno, nonché anche la capacità di adattamento e scoperta culturale nei confronti di culture diverse.

Oggi, 26 Agosto, si entra invece nel cuore del progetto, grazie ai lavori di gruppo e alle proposte progettuali che riguarderanno le tre attività previste nel programma generale di Spin DoTs – Punti in comune: sport e tempo libero, servizi al cittadino e politiche giovanili. La serata di ieri è terminata con canti, musica e balli italo-ungeresi, per permettere ai ragazzi di fare gruppo e fare rete, come dei veri Spin DoTs provetti, dopo una cena sonoramente italiana a base di pizza!

A domani per il racconto della seconda giornata del progetto Spin DoTs – Punti in Comune dalla magica atmosfera di Roccacasale!

Seguiteci sulla pagina Facebook  Spin DoTs – Punti in comune

Melania Romanelli

Autore Melania Romanelli

Melania Romanelli, scrittrice e blogger freelance. Background in comunicazione, traduzione (Il viaggio dell’Eroina. La risposta femminile al viaggio dell’Eroe. Dino Audino Editore) e sceneggiatura (Caruso, la voce dell’amore, per la regia di Stefano Reali. Ciao Ragazzi/ Rai). Finalista al Premio Solinas con la sceneggiatura del corto Ottimo Lavoro. In viaggio per il mondo con un I-Phone, un Mac e una connessione Wi-Fi. Disponibile su Amazon e E-book Kindle il suo primo romanzo "Spero Tutto Bene”.

Altri post di Melania Romanelli